XIII marathon - 9 maggio 2010


Alle ore 9.30, in una splendida mattinata primaverile, è partita la XIII Marathon Colli Albani “La Via Sacra”dal Centro Fise dei Pratoni del Vivaro.

In prima griglia i big delle ruote grasse con i vincitori della S.Pellegrino di domenica scorsa: il colombiano Eddie Rendon ed Elena Gaddoni, insieme a Mirco Pirazzoli, Walter Costa, Paolo Alberati, Jhon Botero, Matteo Fabbri, Elena Giacomuzzi e il vincitore della passata edizione Massimo Folcarelli.
Tutti gli atleti hanno molto apprezzato la meravigliosa location e, coloro che hanno provato il percorso, ne sono rimasti soddisfatti nonostante il fango presente per le piogge dei giorni scorsi.
Tre i percorsi di gara: il Marathon di 72 km, il Granfondo di 54 km e l’Escursionistico di 22 km.
Circa 900 gli iscritti a questa tredicesima edizione, un altro successo per la Colli Albani.

La cronaca

Gli Elite, impegnati sul Marathon, si danno subito battaglia e al km 19 passano in testa alla corsa Folcarelli, Giovanni Gatti dell’As Roma, Pirazzoli, Costa, Rendon, Botero e poco distante il giovane Fabbri. Al passaggio del traguardo sette corridori al comando, con Folcarelli, Pirazzoli, Rendon, Marco Trentin, Botero, Gatti e Costa. Staccati di circa 2’ Alessandro Peruzzi, a 2’30” Fabbri e a 3’ Alberati.

Nella gara Granfondo Stefano Capponi, Angelo Mirtelli e Guido Cappelli sono in testa poi, sulla Via Sacra, Capponi sferra il suo attacco staccando Mirtelli.
Al km 31, presso il Cimitero di Lariano, il gruppetto dei sette continua a comandare la corsa. A 30” transitano Peruzzi e a 1’Grassi, Cellini, Pensieri e Alberati.
Al Campo Sportivo, km 42, si forma un quartetto con Rendon, Botero, Pirazzoli e Folcarelli mentre Costa e Gatti perdono contatto dai primi. Più distanziati rimangono Alberati e Trentin.
Nella gara femminile subito all’attacco Elena Gaddoni che già sulla Via Sacra stacca la Giacomuzzi apprestandosi a condurre la gara in solitaria.
Intanto, la Granfondo si avvia al termine con in testa Capponi mentre, più staccati rimangono Mirtelli e Guido Cappelli dell’NW Sport Cicli Conte-Fans Bike di Fondi.
Al 45°km del Marathon grande rimonta di Davide Di Marco dell’AS Roma che raggiunge i colombiani e Pirazzoli. A 4” Folcarelli, Costa e Gatti, a 1’15”Alberati e a 2’40” Peruzzi.
Al passaggio dello stesso km la Gaddoni continua la sua gara al comando aumentando il suo vantaggio sulla Giacomuzzi che accusa un ritardo di 7’50”.
A 22 km dal termine della gara si ricostituisce il gruppetto dei sette corridori formato da Pirazzoli, Rendon, Botero, Gatti, Costa, Di Marco e Folcarelli.
Nel frattempo si conclude la Granfondo con la vittoria di Stefano Capponi che termina il percorso di 54 km in 02.36'30". Secondo e terzo posto per Angelo Mirtelli e Guido Cappelli.
Nel Marathon, all’imbocco dell’ultima salita al Monte Artemisio (km 60), gruppetto dei sette compatto poi, a 10 km, dall’arrivo si staccano Folcarelli e Gatti.
Nell’ultimo chilometro attacco di Rendon e Pirazzoli che si contendono in volata la vittoria finale. Arrivo al cardiopalma con suspence: i due Elite tagliano il traguardo insieme. Inizialmente Mirko Pirazzoli sembra il vincitore ma, dopo alcuni minuti, il fotofinish assegna la vittoria per 5 centesimi al colombiano Eddie Rendon. I due atleti terminano la loro gara in 03.12'41".
Terzo posto per Jhon Jairo Botero a 1’19’’ dai primi due. Bella gara per il giovane ventitreenne Davide Di Marco, quarto classificato; quinto il veterano della manifestazione Massimo Folcarelli.

Nella gara femminile stravince Elena Gaddoni in 03.46'28". Seconda Elena Giacomuzzi che giunge all’arrivo molto staccata dalla prima. Terza assoluta la W1 Stefania Zanasca.

Le interviste

Andres Eddie Rendon (Scapin-Sthil-Torrevilla Mtb Asc), primo assoluto, 23 anni, colombiano di Medellin, campione nazionale U23 XC in Colombia, vincitore della I^tappa Marathon Tour a Gualdo Tadino:
“Sono molto soddisfatto della mia performance e della volata finale dove sono riuscito a battere Pirazzoli, anche se al fotofinish. In realtà, all’inizio, avevano detto che ero arrivato secondo ma io ero sicuro d’aver vinto. Il mio giudizio sul percorso d’oggi è molto positivo. Era un tracciato lungo, difficile, tecnico ma bello. Mi piacerebbe tornare qui il prossimo anno. Domenica sarò alla Valcavallina Superbike poi continuerò con le gare del Marathon Tour. Infine sarò in Germania per il Mondiale e a Montebelluna per l’Europeo. Spero di terminare la stagione agonistica bene continuando con questo ritmo!”.

Mirko Pirazzoli (Promo-Bike) secondo assoluto, 36 anni di Castel S.Pietro (Bo), atleta componente della nazionale italiana Mtb XC dal 2000 al 2007, vincitore della Coppa Europa Mtb nel 2001, secondo classificato alla I^tappa Marathon Tour a Gualdo Tadino : “Oggi io e Rendon ce la siamo giocata per tutti i 72 km. E’ stata una gara molto leale anche se ho cercato di metterlo in difficoltà. Al traguardo siamo arrivati assieme ma lui mi ha battuto per soli 5 centesimi. Comunque, il Marathon Tour è lungo. Devo fare un plauso all’organizzazione che ha curato molto bene la manifestazione. Devo dire che questo della Colli Albani è uno dei tre più bei percorsi Marathon d’Italia. E’ tecnico, selettivo e unico grazie alla Via Sacra. Qui meriterebbero gare di prestigio, io ci vedo addirittura un Mondiale Marathon!Adesso mi fermo un po’ e poi deciderò cosa fare”.


Jhon Jairo Botero (Scapin-Sthil-Torrevilla Mtb Asc) terzo assoluto, 32 anni, colombiano di Medellin, diversi piazzamenti in molte Marathon, 7° alla I^tappa Marathon Tour a Gualdo Tadino: “Sono molto soddisfatto di questo terzo posto. Ho corso un’ottima prima parte di gara rimanendo al comando del gruppetto di testa sin dalla prima salita e vincendo il GPM. Purtroppo, subito dopo ho sbagliato strada e ho perso minuti preziosi. Il percorso è molto impegnativo e divertente. Domenica, insieme a Rendon, sarò alla Valcavallina Superbike poi, continuerò le gare del Marathon Tour e andrò al Mondiale in Germania”.

Elena Gaddoni (Scapin-Sthil-Torrevilla Mtb Asc), prima assoluta, 30 anni di Lugo di Romagna, da diversi anni nazionale azzurra, vincitrice della classifica finale degli Internazionali d’Italia 2007, Campionessa Italiana XC 2008, vincitrice del Marathon Tour 2009 e della I^tappa Marathon Tour a Gualdo Tadino: “Oggi ho bissato la vittoria di domenica scorsa e mi sono fatta il regalo di compleanno che ho festeggiato mercoledì scorso. E’ stata dura! Ho faticato parecchio per via del fango. Ho subito staccato la Giacomuzzi e vinto il GPM. Poi, nel finale, ho anche bucato perché ho preso una spina d’istrice. Il percorso era molto bello. La Via Sacra è molto dura. Sono alla mia quarta vittoria stagionale e domenica spero di continuare con questo ritmo alla Valcavallina Superbike. Poi, parteciperò ancora alle gare del Marathon Tour e andrò all’Europeo”.

Elena Giacomuzzi (Vc Caprivesi), seconda assoluta, 41 anni, lombarda, terza e seconda all’Italiano XC 2001 e 2005, seconda alla Dolomiti Superbike 2009,vincitrice dell’Adamello Bike Marathon 2009, seconda alla I^tappa Marathon Tour a Gualdo Tadino: “Non sono abituata al fango e oggi ho sofferto. Il percorso era bellissimo e faccio i complimenti agli organizzatori. La Via Sacra è incantevole e l’ho affrontata bene. Questo è il mio 51°podio in carriera. Continuerò a correre le gare del Marathon Tour”.

Ringraziamenti


Si ringraziano il Centro del Coni gestito dalla Federazione Italiana Sport Equestri per aver ospitato la manifestazione, gli sponsor tra cui Romagnoli, Palacavicchi, EuroPlanet, PleinAir, NewLimits, Pago, FRW.


Cronaca a cura della redazione di Sport Media
www.sport-media.it
sandra.pinato@sport-media.it
giancarlo.camoirano@sport-media.it
enrica.liguori@sport-media.it

Classifiche
Generale edizione 2010
Elenco escursionisti
SPAZIO
Foto
Sono disponibili sul sito della FotoNove
www.fotonove.it
SPAZIO
Filmati
Alcuni "fans" della manifestazione, che ringraziamo di cuore, hanno pubblicato dei filmati su YouTube, ecco alcuni links:

L'intervista a Pirazzoli
www.youtube.com/watch?v=-mUoQZaFyN8

L'intervista a Di Marco
www.youtube.com/watch?v=mGvkfmp1icQ

L'intervista a Folcarelli:
www.youtube.com/watch?v=-iVzw7GQPyQ

L'intervista alla Gaddoni:
www.youtube.com/watch?v=_HHAyooPSdo
SPAZIO
Pirazzoli
Rendon
Alberati
Pirazzoli

Pirazzoli e Rendon
Il podio maschile
Il podio femminile
Le maglie del Marathon Tour
Marathon dei Colli Albani  XCO di Nemi  Marathon Lazio  Sentieri del Sole e dei Sapori